ESSICAZIONE A FREDDO E CHILLER : OBBLIGO DEL REGISTRO DI IMPIANTO E APPARECCHIATURA

  • QUALI CONTROLLI PRESCRIVE?
  • La apparecchiature fisse e mobile di refrigerazione devono essere controllate da personale specializzato (imprese o privati iscritti al “Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate” visualizzabile su: fgas.it ), come previsto dall’ art. 13 del DPR 43/2012, con la frequenza nella tabella sopra citata
  • QUALI SONO GLI IMPIANTI INTERESSATI ALLA MANUTENZIONE PERIODICA?
  • tutti gli impianti di climatizzazione invernale ed estiva, apparecchiature fisse e mobile di refrigerazione,
  • pompe di calore fisse,
  • apparecchiature fisse di protezione antincendio,
  • celle frigorifere e autocarri-rimorchi refrigerati,
  • chiller (refrigeratore acqua)
  1. devono essere muniti di un “libretto di impianto”se la quantità del refrigerante è superiore o uguale al valore minimo signato sulla tabella precedente
  2. devono essere registrati sul sito dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale: ispra.it
  • DOVE TROVO I DATI SUL MIO IMPIANTO SENZA LIBRETTO?
  • Dalla targhetta posizionata lateralmente osservo : gas Rxxx peso x.xxkg
  • DEVO CAMBIARE IL MIO IMPIANTO?
  • No, devo solo adeguarmi e fare eseguire le verifiche periodiche ad ARIAC che è azienda certificata a norma CE 303/2008
  • DEVO CAMBIARE IL GAS REFRIGERANTE?
  • No, il cambio viene fatto solo in caso di impianto vuoto o grosso guasto in ogni caso viene preventivamente concordato 
  • POSSO DA SOLO VERIFICARE L’IMPIANTO?
  • No, solo personale con regolare patentino (PIF o PEF) impiegato in aziende registrate e certificate F-GAS come ARIAC 
  • CON QUALE CADENZA DEVO VERIFICARE L’IMPIANTO?
  • In funzione dal peso e dal tipo di gas che leggo sull’etichetta